Diagonali per displuvio e compluvio ...considerazione dell'indebolimento della sezione trasversale

Diagonali per displuvio e compluvio

Per il calcolo di diagonali per displuvio e compluvio è disponibile di volta in volta un modulo dedicato. I carichi da vento e da neve sono calcolati automaticamente dall’area di influenza. Si possono scegliere diverse aree di influenza a seconda della struttura del tetto. È inoltre possibile considerare la neve sporgente sulla gronda.

  • Calcolo dei carichi da neve e da vento automatico
  • Rilevamento dei carichi dalle aree di influenza
  • Importazione delle geometrie dalle voci dei correntini
  • Considerazione dell’indebolimento della sezione trasversale sugli intagli
  • Considerazione della smussatura e della scanalatura
  • Qualsiasi angolo tra le gronde
  • Inserimento di un numero di arcarecci a piacere (appoggi)
  • Arcarecci normali, smussati o angolati

Nel caso in cui i correntini siano stati calcolati in precedenza, sarà possibile importare informazioni di profilo, correntini e annessi ai tetti dalle voci dei correntini, in modo da non dover inserire due volte i valori del profilo. Naturalmente questi dati potranno essere inseriti direttamente anche senza l’importazione dei correntini.

Aree d’influenza della diagonale per displuvio

 

Nella verifica delle diagonali per displuvio e compluvio sono tenuti in considerazione tutti gli indebolimenti della sezione trasversale dovuti a intagli, smussature e scanalature. A scelta, i lati inferiori potranno essere ulteriormente smussati o scanalati. Per superfici del tetto inclinate in modo diseguale trovate a disposizione opzioni per lo spostamento in piano.

Come appoggio possono essere scelti arcarecci “normali”, smussati o angolati. È possibile inserire un numero di arcarecci a piacere.